Istanbul, “la perla del Bosforo” – Workshop fotografico


Workshop fotografico di 4 giorni a Istanbul, la città più cosmopolita d’Europa. Sulle rive del Bosforo tra Europa e Asia

———————————————————————————————————

 

Come nasce questo viaggio?

Vi spiego!

Mettete che un bel giorno vi si presenti la possibilità di poter fare 4 giorni di ferie.

Mettete che mancano meno di due settimane alle ferie.

Mettete il fatto che nel vostro cervello la parola ferie fa rima con viaggio.

Mettete che avete scoperto l’esistenza di questo workshop e avrete tutti gli ingredienti per un’esperienza indimenticabile.

Istanbul, l’antica Costantinopoli e, prima ancora, l’antica Bisanzio, è la città più cosmopolita d’Europa. Qui si mescolano tradizione e innovazione, storia e avanguardia, antico e moderno. Fin dal 1985, i quartieri storici di Istanbul fanno parte della lista Unesco dei Patrimoni dell’umanità. Istanbul è situata a cavallo di due continenti, Europa e Asia, e si estende sulle rive del Bosforo, dove le acque del Mar Nero si mescolano con quelle del Mar di Marmara. Questa posizione fu la ragione della sua esistenza e conserva preziose testimonianze dei tre imperi di cui fu capitale. Nel corso dei secoli sono stati molti i sultani che hanno voluto lasciare un ricordo del proprio regno, facendo costruire palazzi dall’architettura ingegnosa e dal decoro sfarzoso.

Tra i luoghi più famosi di Istanbul c’è la Moschea Blu, così chiamata perché il turchese è il colore dominante, dalle maioliche ai colonnati alle pareti. Ma si contano almeno altre sei moschee in città che meritano una visita. Altrettanto amato dai turisti è il Grand Bazaar, un immenso suq coperto dove si può acquistare di tutto, dalle pashimina alle babbucce, dai cappelli turchi ai narghilè. E’ importante sottolineare che negli ultimi tempi Istanbul è diventata molto cara, anche perché è tornata a essere di gran moda. Nascono come funghi nuovi ristoranti e lounge bar “che non sfigurerebbero a Londra o Parigi e i migliori sono intorno a Taksim o lungo il Bosforo, ma anche Ortakoy è una zona di nightlife”.

Infine, ecco i cinque migliori panorami sulla città da non perdere per nulla al mondo:

1. al tramonto dai Shisha bar (dove si fuma il narghilè) del Ponte Galata

2. dal traghetto andando a Üsküdar, il quartiere sulla riva asiatica

3. dalla Torre di Galata

4. dal ristorante Mikla, in cima a un grattacielo di Taksim

5. dalla piazza di Ortakoy, con l’omonima moschea e il ponte sul Bosforo

Annunci

2 risposte a “Istanbul, “la perla del Bosforo” – Workshop fotografico”

  1. Salve Antonio,
    sono arrivata sul tuo blog tramite “Vagabondo”.

    Mi piacerebbe sapere se è già prevista una data per il workshop a Istanbul.

    Grazie.
    Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...